un nuovo progetto

Che ho fatto in questi ultimi mesi?

Molte cose. Ma non tutte sono “diventate” qualcosa.

Una invece sta crescendo, ed è venuto il momento di “registrare” la cosa, dandogli una data.

Tutto parte da una parola:

SICILIA

ok, ma quale?

Quella del SOLE?, del MARE?, delle PANELLE?

Tutto qui?

NO

la Sicilia è tanto altro, a cominciare dalla cosa che NON si VEDE: la lingua.

parole siciliane 1.jpg

La lingua è IDENTITA’, proprio quella che tanti cercano venendo qui in Sicilia o leggendo i romanzi di CAMILLERI, lo scrittore che ha sdoganato la lingua e l’ha inserita in Europa, anzi nel MONDO.

Perchè oggi il siciliano è un dialetto famoso in tutto il mondo e quindi si può usare questa lingua

per affermare

per raccontare

per protestare

perchè tutti noi abbiamo il nostro

matapollo budello maglietta 1.png

una lingua fatta di parole straordinarie che si possono “VESTIRE”

questa è la base del progetto, che cresce, si definisce, si amplia.

Fra pochi giorni ne saprete di più.

Tutte le grafiche, i loghi, le scritte e l’idea stessa è coperta da copyright e ogni riproduzione è vietata senza il consenso dell’autore.