antonio massara visual
esporre a milano 3.jpg

blog

Il soave abbraccio della piovra

amvisual 5.10.2017 eximago-5.jpg

 

<<Bella Palermo, vero?>>

<<Si, bellissima. Mi sono innamorata subito, al primo sguardo, all'alba>>

Il Gin Tonic esplodeva le sue bollicine lentamente, sulla superficie di ghiaccio. 

Nancy continuò: <<L'aria, i colori, le strade, la gente ... come vivere sul set di un film, un colossal da milioni di dollari, tutto per te, solo per te>>

<<Si, posso capire>> Gaspare sorrideva, ma sarebbe stato ipocrita confessare che quel film passava in quella sala da troppo tempo. Almeno per lui.

<<Ma c'è una cosa che non capisco>> disse Nancy.

<< Solo una?>>  rise Gaspare.

<<Ah si, molte per la verità, ma c'è una cosa strana. Chi vive qui cammina curvo, proteso in avanti, con le spalle chiuse. Ma la vita vi pesa tanto? E come mai?>>

Gaspare era sorpreso. Poi intuì: Nancy aveva fatto la ballerina, tanto tempo fa. Il linguaggio del corpo era tutto per lei. Ma come spiegargli? Che ne so, ci volevano una dozzina di romanzi, una decina di film e poi sei mesi di vita in un paese come Misilmeri. Altrimenti non puoi capire.

<<Siamo i figli del polpo, della Piovra>> disse Gaspare, dopo una gran risata <<e la mamma ci vuole tanto bene>>.

antonio massaraComment