antonio massara visual
esporre a milano 3.jpg

blog

I prossimi 12 anni

Il 26 dicembre del 2015 era Santo Stefano.

Ma siccome sotto le feste si ha modo di pensare al futuro, qualche volta, stavo almanaccandomi il cervello per definire il "what to do" fino alla veneranda età di 67 anni, ammesso che ci arrivi, cioè fino al 2028. E' l'anno in cui, secondo la legislazione vigente, potrei chiedere all'Inps di darmi una pensione da fame. 

Nei miei workshop sulla narrativa digitale propongo un'analisi di Malcom Gladwell, che vuole che si acquisisca la maestria in ciò che si fa  con 10.000 ore di impegno.

Decidendo di voler fare il fotografo professionista, e di ambire alla maestria artistica, mi aspetta un lungo periodo di applicazione. Tuttavia, in qualche modo, ho cominciato a fare il fotografo e il foto editor 40 anni fa, a quindici anni, e posso approssimare di aver fatto veramente questo lavoro per circa 2500 ore, in passato.
Me ne restano 7500 ore, da lavorare, per diventare un vero maestro.

7500/4 ore al giorno (prima ipotesi) = 1875 giorni

/23 giorni al mese = 81 mesi /12 = 6 anni. 

Significa che potrei diventare un ottimo fotografo a 61 anni, che non me ne faccio un gran che. C'è anche il rischio che nel frattempo ci resto secco.  

Occorre velocizzare:

7500/6 ore al giorno = 1250 giorni /25 giorni al mese = 50 mesi /12 = 4 anni
Ad un ritmo di 6 ore al giorno diventerei  un ottimo fotografo a 59 anni. Ne ho 55, mi potrebbe bastare. 

Ma facciamo un'altra ipotesi: andiamoci al contrario: quanto posso dedicare al "mestiere"?

dalle 6 alle 9 = 3
dalle 10 alle 13 = 3
dalle 16 alle 19= 3
nove ore

farebbero: 7500/9= 833 /25= 33 mesi /12 = 2,75   0,75*12=9 mesi —> 2 anni e 9 mesi 

a settembre 2018 sarei un fotografo bravo, a 57 anni suonati.

Insomma, sgobbando da 6 a 9 ore al giorno, nel mestiere, tra i 57 e i 59 anni potrei dire di essermi sciroppate le fatidiche 10.000 ore. A quel punto avrei almeno 8 anni di professione economicamente valida davanti prima della sospirata pensione.

Pensione?

E chi vuole andare in pensione da fotografo a 67 anni? Il mestiere è troppo faticoso e divertente per mollarlo.

Venderò cara la pelle. Non mi avranno!

 

antonio massaraComment